Bevande, Smoothie & Juice

VIN BRULE’

9 Gennaio 2019

Fuori temperatura esterna -5, interna coperta di pile, raffreddore, fazzolettini di carta e bisogno di una coccola, quale momento migliore per seguire il saggio consiglio delle nonne, un caldo Vin Brulè speziato, per combattere le infreddature e scaldare il cuore e le mani.

Anche preparare la corroborante pozione dà quasi l’idea di sentirsi alchimisti e una volta pronto spande un profumo di spezie nell’aria di casa quasi già a lenire i fastidiosi regali di “Re Gelo”.

La storia del Vin Brulè nasce dagli antichi romani, nel Medioevo era conosciuto come Ipocras, arricchito con erbe officinali e consumato anche freddo, il vino aromatizzato si è diffuso poi in tutta Europa, tra i più noti il Glögg svedese, il Mulled wine anglosassone, fino al Vin chaud francese.

La ricetta della pozione è la seguente:

1 coda di rospo;

1 ala di pipistrello…… scusate questa è un’altra….

Ingredienti:

1/2 litro di vino rosso fermo ( io ho utilizzato un Barolo, da buona piemontese)

mezza stecca di cannella (antibatterica e antisettica)

3/4 chiodi di garofano ( tonificante, antiinfiammatorio)

un pezzo di scorza di limone o di arancia non trattate (senza parte bianca, altrimenti lascerebbe gusto amaro)

una grattata di noce moscata ( antisettica )

2 cucchiai di zucchero

un pizzico di vaniglia ( antiossidante )

tre grani di pepe nero ( attivatore del metabolismo)

facoltativa, una foglia di alloro

Versare il vino in un pentolino ed inserire tutti gli ingredienti a freddo. Far cuocere a fiamma bassissima per 15 minuti mescolando ogni tanto per far sciogliere accuratamente lo zucchero.

Cercare di non portare mai a bollore. (Parte alcoolica si perde durante la cottura, quindi non rischiate di ritrovarvi a cantare sul pianerottolo di casa) Ehehe…

Una volta raggiunto il tempo di cottura, filtrare il composto direttamente in una tazzina e servire con un pezzettino di cannella oppure con una fettina di arancia a seconda del gusto personale.

Il mio raffreddore è migliorato, non so se per il Vin Brulé o per il dovuto riposo, ma sicuramente mi sono regalata un’ottima e calda coccola.

Fatelo anche voi e lasciatemi un vostro commento, mi farebbe molto molto piacere.

Alla prossima settimana, Monica

#rubricadelmercoledi’

Enjoy

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.