ViaggiAMO

TRENTO E I SUOI ANTICHI PALAZZI

25 Febbraio 2019

Trento è un piccolo grande gioiello, tutta da scoprire camminando per le sue eleganti strade con un centro storico delizioso. Impossibile non notare le sue costruzioni romano-gotiche, e i suoi edifici rinascimentali, bellissimi e maestosi! La città è circondata dalle Alpi che la incastonano come un prezioso brillante tutto da ammirare. La città è molto piccola perciò un giorno basta per vederla tutta, anche se avendone due potrete fare anche escursioni nei dintorni. Un week-end perciò va benissimo per goderne a pieno e con tranquillità tutte le sue meraviglie.

Il nostro giro inizia da Piazza Duomo, con al centro la fontana del Nettuno, e tutto intorno importanti costruzioni in stile romanico come la Cattedrale di San Vigilio e il Palazzo Pretorio che ospita il tesoro della Cattedrale e il Museo Diocesano Tridentino.

Sono certa che la vostra attenzione verrà rapita dalle bellissime decorazioni del Palazzo Cazuffi Rella. 

Questo sarà solo il primo di tanti palazzi affrescati, colorati ed elegantissimi che noterete girando per le sue strade.

Io ne sono stata assolutamente rapita…

Merita una sosta lo storico Palazzo Fugger Galasso o Palazzo del Diavolo che troverete in Via Torre Verde. La leggenda narra che la costruzione fu realizzato dal diavolo in persona in una sola notte….

Sotto i portici della piazza potrete sostare in uno dei caffè per uno spuntino o un aperitivo ammirando seduti la stupenda facciata di San Vigilio!

Della bella cattedrale noterete sicuramente un meraviglioso miscuglio di elementi gotici e medievali che lasciano poi spazio al suo interno al fastoso barocco. Il rosone esterno ipnotizza per quanto perfetto, dice che con i suoi dodici raggi, rappresenta la Ruota della Fortuna…

Il Palazzo Pretorio è oggi sede del Museo Diocesano Tridentino ( si può visitare ogni giorno tranne il martedì dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 17.30), a memoria del celebre Concilio. Proprio accanto al Museo sorge la Torre Civica alta piu’ di 40 metri sulla quale è possibile salire percorrendo circa 160 scalini. La vista dall’alto fa scordare di colpo la fatica, percio’ mi raccomando non fate come me che mi sono fatta prendere dalla pigrizia e saliteci!

Con le spalle al Duomo vi troverete davanti la meravigliosa Via Belenzani a mio parere la via più bella ed elegante di Trento. Collega appunto la Piazza del Duomo alla Chiesa di San Francesco Saverio. Qui potrete ammirare diversi palazzi storici di pregio come Palazzo Geremia, splendido edificio rinascimentale all’esterno e gotico all’interno. Ospita numerosi eventi culturali e l’ufficio del sindaco. Dal lato opposto della strada di fronte a Palazzo Geremia il Palazzo Thun sede del Comune anch’esso meraviglioso.

Affacciandosi dal suo portone si scorge un bellissimo cortile terminato da un ampio colonnato dove è incassato un magnifico gruppo scultoreo…

Via Belenzani
Palazzo Geremia
Palazzo Thun
Palazzo Thun sede del Comune

E poi anche Palazzo Tabarelli l’edificio rappresenta uno dei migliori saggi dell’architettura rinascimentale di Trento, realizzato in pietra bianca e rosata, è un caso unico nelle residenze cinquecentesche della città.

E’ davvero molto bello!!

Ovviamente come sempre dico anche questa volta vi consiglio di vivere Trento girellando per le sue strade ammirandone i negozi, locali e Piazze…

Ma Trento è anche palazzi antichi, chiese ad ogni angolo e vicoli caratteristici. Insomma un centro storico carico di un elegante atmosfera che trasuda di storia in ogni suo angolo…

Vi consiglio di camminare ovunque a testa alta per ammirare i palazzi, ma in particolare in Contrada Tedesca,una zona che vanta appunto notevoli abitazioni antiche, portici, balconi in ferro battuto e porte in legno.

Ora, ditemi voi se questi palazzi non sono un VERO SPENDORE!!!

Una visita la merita anche il Castello del Buonconsiglio, importante complesso monumentale posizionato leggermente rialzato rispetto al resto della città . Noi lo abbiamo visto solo da fuori ma avendo tempo sicuramente vale una visita anche nel suo interno. Affacciatevi alla Loggia Veneziana per ammirare il panorama sulla città e salite sulla Torre dell’Aquila, adiacente al castello, dove potrete ammirare il Ciclo dei Mesi, lo straordinario dipinto che racconta la vita della città nel XIV secolo.

E per finire non perdetevi, una visita al MUSE, il Museo delle Scienze di Trento che si trova all’interno di un edificio progettato da Renzo Piano, nel quartiere Le Albere anch’esso progettato dall’architetto.

Risultati immagini per muse trento
MUSE

Per pranzo consiglio:

Birreria Forst un posto dove mangiare tipico a prezzi non altissimi, MOLTO CARINO!! Non prendono prenotazioni, percio’ vi consiglio non oltre le 12.00 altrimenti rischiate di non trovare posto.

Dal nostro tour a Trento è tutto ci vediamo nel prossimo “girovagare”

A presto!

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.