Dolci

ROSA GIRELLONA MARMELLATA E NOCCIOLE

29 Maggio 2019

Oggi ho voglia di giocare, con le forme e i colori, via… sta arrivando l’estate!

(Cerco di avere un guizzo di fiducia, mentre fuori, per l’ennesima volta PIOVE).
Avete mai fatto il gioco “Che cosa ti ricorda? Mentre preparavo questo dolce pensavo ad una girellona colorata, una volta cotto pero’ “sorpresa!!”

E’ spuntata una rosa, la mia “rosa girellona”. Non ti annoi mai quando cucini, quantomeno impari a vedere il lato positivo anche nei cambi di programma.

Potresti sempre essere positivamente colpito, con un po’ di fantasia un sorriso arriva sempre.
Una torta brioche farcita che per la colazione è una vera meraviglia, ma una fetta di consolazione per qualsiasi scusa vi inventiate, va benissimo lo stesso.

Iniziamo a giocare, procuratevi per la pasta:

250 gr. farina di manitoba

250 gr. farina 0

170 gr. di lievito madre (oppure 5 gr. di lievito di birra secco)

1 uovo

70 gr. di zucchero

1/2 cucchiaino di sale fine

100 gr burro

200 ml di latte tiepido

Per il ripieno:

un barattolo di confettura di frutti di bosco ( io ho scelto una confettura con pezzi di frutta all’interno, l’effetto sorpresa al morso è molto gradevole)

 granella di nocciole (io ho tritato una decina di nocciole tostate)

Per la decorazione:

1 fragola

100 gr. zucchero a velo

qualche goccia di limone

Mescolare il lievito con il latte tiepido e unire lo zucchero. Io ho utilizzato la mia fida planetaria con il gancio per impasti, ma andrà bene anche una terrina capiente. Unire la farina setacciata, l’uovo e quando quest’ultimo sarà ben assorbito, aggiungere il sale e il burro a pezzettini . Lavorare fino ad ottenere un impasto compatto e liscio. Finire di impastare su un piano infarinato fino a che la pasta non si appiccica più alle mani. Formare una palla e lievitare in una ciotola coperta da pellicola fino al raddoppio.

Stendere la pasta aiutandosi con un mattarello formando un rettangolo lungo e tagliare 5/6 strisce di circa 7 cm ognuna. Con un cucchiaio spalmare uno strato sottile di confettura e spolverare con la granella di nocciole.
Arrotolare prima la striscia centrale più stretta e appoggiandola su un foglio di carta forno e poi ,una per volta, le altre intorno fino ad avere la nostra girellona. Posizionarla all’interno di una teglia rotonda e lasciarla lievitare ancora per qualche ora fino a che non riprende volume.
Cuocere in forno statico a 180° per 40/45 minuti.

Verso metà cottura appoggiare sopra la torta un foglio di carta stagnola per evitare che si scurisca troppo e eliminarlo negli ultimi 5 minuti. Sfornare e lasciar raffreddare su una gratella.

Prepariamo la decorazione frullando la fragola e mescolando la sua polpa con lo zucchero a velo e il limone fino ad ottenere una glassa cremosa.
Con un cucchiaino decorare a piacere la parte superiore della torta.

Io ho seguito i petali della mia girellona, e ho spolverato il tutto con della granella di nocciole avanzata. Attendere che si rassodi prima di servire.

Vi è piaciuto questo gioco? Io mi sono divertita molto e chissà cosa ne penserete all’assaggio.

Fatemi sapere
Baci Monica

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.