Secondi

POLPETTONE AL SUGO DELLA NONNA

27 Novembre 2021

Un sabato piovoso di fine novembre, tutta la stanchezza di una settimana pesante e tanta tanta voglia di relax e coccole. Mi vengono in mente ricordi della mia infanzia mentre faccio colazione e guardo fuori il cielo grigio e triste. Che belle le domeniche in famiglia quando nonna cucinava dalle prime ore dell’alba e ci metteva tutti a tavola come se fosse stato un vero ristorante.

Mi ricordo del polpettone al sugo, apro il frigo ho tutto ( fatta una bella spesa in settimana), mi balena in testa di cucinarlo, sento già il profumo! E poi nonna ci metteva dentro dei dadini piccoli di provola che lo rendevano davvero specialecome lei!

Cotto in PADELLA, è MORBIDISSIMO e dal ripieno filante: polpettone al sugo, un secondo piatto perfetto per il pranzo della domenica ma non solo! Per una cena, un pranzo con amici e parenti, il polpettone è amato da tutti, credetemi!

Nonna lo riempiva anche con mortadella o prosciutto cotto, era uno svuota frigo quello che c’era andava bene. Oggi lo facciamo senza salumi non ne ho a disposizione….

Si farcisce, si arrotola e si cuoce in padella già nel sugo in modo che si amalgami tutto alla perfezione. 

Un polpettone farcito con provola che risulta morbidissimo, a me piace mescolare carne di manzo a carne di maiale ma anche questo è una scelta personale. 

Il polpettone può essere preparato e cucinato anche il giorno dopo. Una volta cotto si conserva in frigo per 3 giorni.

Per 4 persone ci serve:

  • 700 gr di carne macinata ( io fatto mix anche con carne di maiale che conferisce un sapore tutto suo)
  • 4 uova
  • 8 cucchiai di grana padano
  • 10 cucchiai di latte
  • 2/4 cucchiai di pan grattato ( il quantitativo dipende dalla consistenza)
  • sale q.b
  • pepe q.b
  • 50/60 gr provola affumicata per farcire

Per il sugo di pomodoro:

  • 800 gr di polpa di pomodoro
  • 5 cucchiai di olio evo
  • sale q.b

Prima di tutto, in una ciotola capiente, riunite la carne macinata, le uova, il grana, il pan grattato, il sale, il pepe e impastate e a poco a poco aggiungete il latte, fino ad ottenere un composto morbido e omogeneo.

Una volta realizzato l’impasto stendetelo su un foglio di carta da forno e al centro disponete i cubetti di provola e i salumi se li avete.

Richiudete il polpettone sigillandolo e aiutandovi a dargli la forma con la carta da forno.

Disponetelo in una padella a bordi alti, oppure tegame o pentola, meglio se antiaderente, rivolgendo la parte sigillata da voi verso l’alto.

Adesso facciamo la salsa di pomodoro …

Prima di tutto versate la polpa di pomodoro in un pentolino a bordi alti, sciacquate il barattolo aggiungendo 3 dita d’acqua alla polpa per diluirla.

Frullatela bene con l’aiuto di un mini pimer, in pochi secondi otterrete una salsa vellutata.
È ottima anche se lasciate i pomodori grossolani.

In una padella grande (tenete conto che deve cuocere il polpettone) scaldate l’olio con un paio di cucchiai di acqua e aggiungete la salsa di pomodoro.
Salate e pepate girando ancora qualche secondo senza portare a bollore.

Aggiungere adesso il polpettone e copritelo con la salsa bollente, cuocete a fuoco lento per circa 40 minuti con coperchio. 

Irrorate di nuovo di sugo bollente la parte alta del polpettone e dopo circa 15 minuti giratelo senza romperlo aiutandovi con due mestoli.

Fate cuocere bene anche dall’altro lato.

Gli ultimi minuti eliminate il coperchio e lasciate amalgamare bene il sugo.

Oggi è un giorno speciale di ricordi belli e profumi d’infanzia …

Buon appetito!  Grazie nonna sei sempre con Me

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply