Primi piatti

PACCHERI CON PESTO DI ASPARAGI PATATE E FAGIOLINI

30 Aprile 2019

Vi propongo il classico piatto Ligure reinterpretato in una versione con un pesto di asparagi, al forno da leccarsi i baffi!!!

Per 4/6 persone:

  • 320 g di paccheri meglio se rigati
  • 200 g di asparagi
  • 200 g di patate
  • 150 g di fagiolini
  • 60 g di Parmigiano Reggiano
  • 20 g di pinoli
  • 20 foglie di basilico per decorare
  • 10 ml di olio evo
  • sale e pepe q.b

Per la besciamella:

  • 500 ml di latte intero
  • 40 g di burro
  • 40 g di farina 00
  • sale

Prepariamo la besciamella; in un pentolino fate sciogliere il burro, aggiungendo la farina e mescolate con una frusta in modo che il composto sia liscio e senza grumi. Unite il latte freddo e il sale e fate cuocere a fuoco medio per circa 5-6 minuti, sempre mescolando, fino ad ottenere una besciamella cremosa. Lasciate raffreddare.

Sbucciate adesso le patate e tagliatele a dadini. Lavate i fagiolini, spuntateli e fateli cuocere insieme alle patate in abbondante acqua leggermente salata per 15/20 minuti. Sgocciolate le verdure ma lasciate l’acqua di cottura perchè vi servirà per cuocere i paccheri. In un’altra casseruola cuocete gli asparagi il tempo necessario perchè siano morbidi. Scolateli e togliete le punte che vi serviranno per metterle sopra ai paccheri. Frullate i gambi insieme a qualche foglia di basilico, qualche patata, fagiolino e pinolo per creare il pesto che metterete dentro ai paccheri.

Scolate i paccheri al dente e conditeli con 10 ml di olio per evitare che si attacchino.

Amalgamate adesso il pesto di verdura con la besciamella e versate se ce l’avete il composto in una tasca da pasticcere, altrimenti aiutatevi con un piccolo cucchiaio. Disponete sul fondo di una pirofila 2 cucchiai del composto di besciamella e pesto, qualche pezzetto di patata e fagiolini.

Posizionate i paccheri uno accanto all’altro, partendo dall’esterno della pirofila, fino a riempirla. Farciteli adesso con il composto e aggiungete le restanti verdure e le punte di asparago. Completate con pinoli e parmigiano

Infornate a 180°-200°, circa 20 minuti

Sfornate e servite subito, decorando con le foglie di basilico.

Un piatto di sostanza che porta in tavola tutti i profumi dell’orto…

Enjoy!!

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.