ViaggiAMO

MASSA MARITTIMA UN GIOIELLO IN MAREMMA

18 novembre 2018

Primo Sabato di sole dopo tanti tanti giorni di pioggia, ci alziamo con la voglia di fare un giro in maremma e ci viene in mente Massa Marittima piccolo borgo Toscano ricco di arte e di storia, famoso per il bellissimo Duomo, protagonista di spot pubblicitari e trasmissioni televisive! Ci muoviamo allora con grande entusiasmo alla scoperta di questo gioiello, felici anche del percorso che faremo per arrivarci. Per chi come noi parte da Firenze, dopo aver fatto infatti un tratto di superstrada verso Siena, deve percorrere strade provinciali con paesaggi mozzafiato…Ma quanto sei bella Toscana!!

(Arrivarci è semplice: Superstrada verso Siena, uscita Colle Valdelsa Sud, strada provinciale 451 passando da Radicondoli (un borgo arroccato molto bello), verso la SP3 e SP5 DELLE GALLERAIE passando per Montieri).

Massa Marittima è il tesoro dell’Alta Maremma, incastonata nell’area delle Colline Metallifere a poca distanza dal mare, a soli 20 minuti da Follonica e’ spesso meta estiva di turisti o bagnanti stufi di spiagge affollate o fuggitivi da giornate di pioggia. Personalmente penso che meriti una visita in periodi meno caotici e piu’ tranquilli non solo per il problema parcheggio (ce ne sono pochi e tutti a pagamento) ma anche perchè da qualche tempo ho scoperto la meraviglia di visitare posti fuori da ponti o festività con poca gente e silenzio. Se ne apprezza la bellezza molto di più!

Comunque il parcheggio migliore per visitare Massa Marittima è quello che si trova a sinistra dell’arco prima di arrivare al Duomo, praticamente in centro. In questo periodo le prime due ore sono gratis, mi sembra da Ottobre a Marzo…

Il centro è piazza Garibaldi, dove troviamo il Duomo con la Cattedrale di San Gerbone e il Palazzo Comunale. Il Duomo di Massa Marittima domina la piazza in maniera maestosa, ed è uno dei piu’ belli esempi di romanico-gotico toscano, con le sue pareti di pietra, le losanghe bianche e nere e la particolare posizione storta  rispetto alla piazza che lo rende unico!

La cosa piu’ bella è passeggiare per le stradine di questo piccolo borgo ammirandone ogni particolare! Ci sono negozi molto carini e tanti piccoli tipici ristoranti. Abbiamo scovato dietro la piazza un negozio di fiori con oggettistica molto bella gestito da una carinissima ragazza di nome Cecilia qui

Nelle vicinanze si trova il Lago dell’Accesa uno specchio d’acqua di origine carsica, alimentato dalle acque sorgive del fiume Bruna. Oltre alla bellezza della natura e al piacere di un bagno rinfrescante nella stagione calda, il lago è noto anche per il suo parco archeologico in località La Pesta. In quest’area si trovano perfettamente tenuti e conservati  alcuni insediamenti abitativi e una necropoli dell’età etrusca.

Se si parla di natura assolutamente da visitare è il Parco nazionale delle Colline Metallifere grossetane, al quale vale sempre la pena dedicare almeno una giornata alla sua scoperta. Il parco comprende oltre trenta siti minerari, tanti itinerari per escursioni a piedi, in mountain bike e a cavallo.

Per mangiare ci siamo spostati verso Paganico a “Casa di Cinzia” il nome non poteva essere piu’ preciso. Siamo infatti propria a casa della cuoca Cinzia che vi preparerà piatti tipici a buon prezzo. Il menu’ è scritto a mano ma comprende tanti piatti tutti caserecci e genuini. Il posto è situato in campagna in un casolare con intorno gatti, conigli, galline e asini…insomma TUTTA NATURA e pochi convenevoli ma si premia l’originalità e non la forma!!

Provatelo…

Spero che queste mie informazioni vi possano essere utili se doveste capitare in queste zone!!

Buon week end!!

 

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply