Dolci

GALETTE ALLE PRUGNE E ROSMARINO

25 Settembre 2019

Arrivano i primi accenni di autunno, e per me il mattino è sempre un dramma, sono una dormigliona e riuscire a carburare per iniziare la giornata è sempre una scommessa… quasi sempre persa.

La cosa che amo di più è dedicarmi una colazione nuova ogni giorno insieme alla mia immancabile spremuta. La galette ripiena di frutta mi fa ritornare lentamente alla vita solo annusandone il profumo.

Si dice che alla mattina ci voglia energia per partire e le prugne con la loro dolcezza e il sapore del rosmarino, tonico naturale, riescono a dare sicuramente una marcia in più, scommettiamo?
La galette è un dolce di origine francese facilissimo da preparare, veloce e la sua bellezza sta proprio nella sua imperfezione, libera interpretazione di un fetta di fresco risveglio…ANDIAMO A COMINCIARE e vediamo cosa serve:

  • 200 gr. di farina di farro
  • 100 gr. di farina 0
  • 130 gr. di burro
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • 5 cucchiai di zucchero di canna
  • 120 gr. di acqua
  • scorza di un limone
  • 200 gr. di prugne viola
  • succo di mezzo limone
  • un rametto di rosmarino fresco

Setacciare le farine con il bicarbonato e mescolare in una ciotola con il burro a pezzettini e lo zucchero fino ad avere un composto simile a sabbia. Aggiungere la scorza di limone grattugiata e l’acqua lentamente impastando il tutto fino ad ottenere un composto morbido e non appiccicoso. Formare una palla e, dopo averla avvolta con la pellicola, lasciarla riposare in frigorifero per una mezz’ora.

Nel frattempo dividere le prugne a metà per il lato più lungo e, tolto il nocciolo, affettarle sottilmente. Lasciarle insaporire in una ciotola irrorate del succo di mezzo limone, un paio di cucchiai di zucchero di canna e dei ciuffetti di rosmarino.

Stendere la pasta tra due fogli di carta forno leggermente infarinati dando una forma rotonda fino allo spessore di 3/4 mm. Togliere la carta da forno superiore e appoggiare su una placca da forno.

Lasciando un bordo di un paio di centimetri riempire con le fette di prugna fino al centro e infine piegare la pasta rimasta sulla frutta a chiudere. Io ho tenuto un pezzettino di pasta e ho decorato con piccole foglie ritagliate con un coltello sottile, ma vi potete divertire con un taglia biscotti o creando una forma divertente che vi piaccia di più.

Lasciare qualche ciuffetto di rosmarino e informare a 160° per 25 minuti circa. Sforare a perfetta doratura della pasta.

…e invece com’è il vostro risveglio ogni mattina?
Fatemi sapere se questo vi è piaciuto.
Baci
Monica

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.