0
Lievitati

FOCACCIA VAN GOGH

17 Marzo 2020

In questi giorni di clausura casalinga mi sto divertendo a creare con calma tutti quei progetti che avevo lasciato da parte, diciamo sempre; quando ho cinque minuti di tempo lo faccio, e rimandiamo! Se qualcosa dobbiamo imparare da questa esperienza è che non dobbiamo più rimandare…

Comunque adesso, i cinque minuti sono forzatamente arrivati e voilà sono saltati fuori dal cassetto quei progetti dimenticati.

Ma che bello il risultato di questa focaccia, ho inviato la foto a un po’ di amici e il complimento sembra un Van Gogh mi ha esaltato a tal punto da volerla dedicare proprio al mitico pittore. Oltre che bella è decisamente buona… quindi buona per lo spirito e buona per l’appetito… cerchiamo i colori della natura che si sta risvegliando e che in questi giorni riusciamo a vedere solo con il pensiero.

Con pochi e sani ingredienti, andiamo ad impastare e a divertici un po’…

Per la pasta:

  • 100 gr. di lievito madre (oppure 9 gr. di lievito di birra)
  • 180 gr. di acqua tiepida
  • 1 cucchiaino da caffè di malto d’orzo o miele
  • 150 gr. di farina 0
  • 100 gr. di farina integrale
  • 50 gr. di semola
  • (se volete potete sostituire con 200 di farina 0 e 100 di integrale)
  • 50 gr. di olio evo
  • 8 gr. di sale

Per la decorazione:

  • 6/7 pomodori pachino
  • un pezzo di peperone giallo
  • qualche cubetto di feta
  • un mazzo di agretti puliti e sbollentati (basta un minuto)
  • semi di papavero

Sciogliere il lievito con l’acqua tiepida e mescolare in una ciotola capiente con il malto (o il miele). Amalgamare le farine setacciate e iniziare ad impastare.  Aggiungere poco alla volta l’olio e solo per ultimo il sale. Lavorare la pasta fino a che non si ottiene un composta non appiccicoso (eventualmente aggiungere qualche cucchiaio di farina).

Formare una palla e far lievitare, coperto da un canovaccio, fino al raddoppio.

Stendere la pasta con le mani in una teglia oliata e far riposare per un’ora.

Ora condiamo la nostra tela di focaccia usando i pomodorini tagliati per creare i nostri fiori, listarelle di peperone arrotolare con il cuore di feta per i soffioni e gli agretti come erba mossa dal vento.

Spennellare di olio evo e salare con qualche grano di sale grosso.

Infornare a 200° per 15/20 minuti fino a doratura.

Com’è venuto il vostro quadro?

Lo immagino solo, ma sono sicura che sarà semplicemente meraviglioso.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply