Aperitivi & Antipasti

FLAN DI CAVOLO VERZA VIOLA con BAGNA CAUDA e CHIPS di PARMIGIANO

21 Dicembre 2020

L’inverno freddo genera meravigliosi cavoli verza di tutti i colori.

I miei preferiti: quelli viola…

Con un fondo di dolcezza in più. Un antipasto gustoso o anche un contorno speciale per colorare i piatti delle feste.

Si può preparare anche il giorno prima e scaldare all’ultimo prima di servire. Versatile, colorato e d’effetto.

La crema da un tocco in più di gusto, tipico antipasto con la tradizione del Piemonte rivisitato da una nota di colore che non guasta mai anche l’occhio vuole la sua parte, non pensate?

Procuriamoci, per i flan:

  • 1/4 di cavolo verza viola
  • 40 gr. di parmigiano grattugiato
  • 1 scalogno
  • 4 albumi
  • 200 ml di panna da cucina
  • sale, pepe, olio evo q.b.

Mondiamo e tagliamo il cavolo a fettine sottili.

Per la bagna cauda:

  • 4 spicchi di aglio
  •  2 bicchieri di latte
  • 4 /5 filetti di acciuga sott’olio
  • 40 gr. di burro

Per le chips:

  • 60 gr. di parmigiano grattugiato

Soffriggiamo in una padella lo scalogno affettato sottile con due cucchiai di olio evo, aggiungiamo il cavolo e lasciamo stufare per 10/15 minuti coperto e con l’aggiunta di mezzo bicchiere di acqua.

Trasferiamo il cavolo cotto in un contenitore alto e frulliamo tutto con l’aggiunta di parmigiano, un cucchiaio di olio evo e aggiustiamo di sale e pepe.

Aggiungiamo alla crema che si è creata (di un bel colore violetto) la panna liquida e per ultimi gli albumi montati a neve soffice. Sempre incorporandoli mescolando dal basso verso l’alto.

Imburriamo e infariniamo 6 stampini di silicone oppure delle cocotte di ceramica e versiamo il composto fino a 3/4 dell’altezza del contenitore.

Inforniamo 160° per 40/45 minuti cuocendo a bagnomaria (immergendo i pirottini in acqua fino a circa metà della loro altezza per evitare che l’acqua bollendo entri nell’impasto)

Lasciamo intiepidire.

Ora prepariamo la bagna cauda. Iniziamo a far bollire gli spicchi di aglio puliti dalla pellicina in un pentolino di acqua. Buttiamo via l’acqua e ripetiamo l’operazione per almeno altre 2 volte.

Ora immergiamo gli spicchi bolliti nel latte e portiamo a ebollizione.

Da parte, in una padellina facciamo sciogliere i filetti di acciuga con un cucchiaio di olio a fuoco basso.

Aggiungiamo il burro (sempre mescolando) e per ultimo, poco alla volta, gli spicchi di agli ridotti a crema nel latte. Continuando a cuocere lentamente si creerà poco per volta una crema soffice e profumatissima.

Ultimo passo prepariamo le nostre chips di parmigiano, versando il parmigiano grattugiato su una placca  ricoperta di carta forno, circa due cucchiaini per chips, distanziandoli di 5/6 cm l’uno dall’altro.

Inforniamo a 160° per 3/4 minuti fino a che il formaggio si sciolga per bene senza scurire.

Lasciamo raffreddare fuori dal forno.

Ora poggiamo nei piatti da portata i nostri piccoli flan e versiamo sopra un paio di cucchiai di bagna cauda e una chips o due per porzione.

Presentazione da gran gourmet, che ne dite?

Scatterà l’applauso soprattutto dopo l’assaggio e preparatevi al bis.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply