Lievitati

CORONA DI PANE INTEGRALE CON PISELLI BASILICO E PECORINO

15 Maggio 2019

Una treccia che si abbraccia, il profumo del pane, quello grossolano e pesante al tocco, la crema di verdura fresca e i semi croccanti. Quando lavoro il pane per me è sempre un momento intimo che mi sa di famiglia, di casa e anche di vita. Veder crescere le cose che crei è una soddisfazione talmente appagante che non riesco a spiegarla, fa sorridere e basta.

L’ispirazione per questa corona mi è arrivata da un pane danese che si chiama Kringle e viene di solito prodotto dolce e speziato, ma la mia versione fa venire in mente la primavera e le merende seduti davanti al mare magari con un buon bicchiere di vino rosso in accompagnamento.

Prima di iniziare con un brindisi però vi racconto come ho fatto, seguitemi, non è difficile, bisogna solo avere un pochino di pazienza e di tempo.

Ingredienti per la pasta:
100 gr. semola di grano duro
150 gr. farina integrale
250 gr. farina 0
1 uovo
150 gr. lievito madre ( per chi vuole 1 bustina di lievito di birra disidratato)
270 gr acqua
1 cucchiaino di malto d’orzo o miele
2 cucchiaini sale fino

Per il ripieno:
200 gr. piselli freschi (vanno bene anche quelli surgelati)
3 cucchiai di semi di sesamo
40 gr. pecorino
3 noci
6/7 foglie di basilico
2/3 cucchiai di olio evo

Sgranare i piselli e scottarli in acqua salata per una decina di minuti, devono rimanere croccanti, e farli raffreddare.

Nella planetaria o in una ciotola capiente unire il lievito e l’acqua e il malto. Iniziare ad impastare aggiungendo la farina a cucchiaiate. Per ultimo aggiungere l’uovo e il sale. Mescolare fino ad ottenere una pasta liscia e compatta. Formare una palla e lasciarla riposare in una ciotola leggermente oliata e coperta da un canovaccio fino al raddoppio. Se utilizzate la pasta madre anche 7/8 ore.

Nel frattempo preparare il ripieno con i piselli cotti, il pecorino, le noci sgusciate, il basilico e l’olio, frullando tutto fino ad avere una crema morbida.

Stendere la pasta con il mattarello fino ad ottenere un rettangolo di circa 50X30 e spalmare il ripieno fino ad un paio di centimetri dal bordo, spolverare con i semi di sesamo. Arrotolare la pasta verso l’interno partendo dal lato lungo ad avere un salame che incideremo per il lungo. Arrotolare su se stesse le due parti e poi tra loro. Chiudere a corona e mettere dentro un tortiera larga foderata con carta da forno.

Cuocere a 180° per 50/55 minuti a forno statico e lasciare nel forno una ciotola di acqua da levare dopo i primi 20 minuti (aiuta a formare la crosta esterna). Lasciar raffreddare e servire come accompagnamento al pranzo, ad una merenda o per un super aperitivo.



Un brindisi lo facciamo ora… io brindo a voi…
Baci
Monica

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.