Piatto unico

BAVARESE AL POMODORO CON RIPIENO DI ROBIOLA AL BASILICO

10 Luglio 2019

Altra ricetta, altro pomodoro…

Questa volta cuore di bue, trovato al mio mercatino e pensate un po’, dopo una lunga spiegazione, sono venuta a scoprire che i contadini locali stanno cercando metodi alternativi per evitare di utilizzare pesticidi. 

Ho voluto provare e sinceramente il risultato è stato quello finalmente di assaggiare dei pomodori che sembravano raccolti direttamente dall’orto di mia zia Sissi! Sono tornata cosi’ indietro di vent’anni in un colpo solo…

Polposi, dolci e BUONI!

Viva i bombi (simpatiche apette pelose e cicciottine)…. e i super pomodori.

Bravi i nostri contadini che pensano anche alla nostra salute e a farci mangiare sano!

Fermiamoci ogni tanto a cercare di capire cosa mangiamo, mangiare meglio è cucinare meglio.

Questa piccola bavarese salata ha il gusto dei pranzi d’estate e con una insalatina croccante di contorno è un piatto unico veloce, pratico, da poter preparare prima e che si conserva alcuni giorni in frigo. Una scorta di freschezza per una cena al volo… anche perchè diciamocelo chiaramente… chi ha voglia di accendere il forno in questi giorni??

Ecco la ricetta:

4/5 pomodori cuore di bue di media grandezza e maturi

1 confezione di robiola morbida

5 foglie di basilico

2 uova

100 gr. di latte + 5 cucchiai 

10 gr. di gelatina in fogli

olio evo

sale q.b

1 pezzo di peperoncino fresco o in polvere

Mescolare la robiola con un forchetta e condirla con il basilico tagliato a listarelle sottili e aggiustare di sale. Riempire con la crema dei piccoli contenitori di silicone, le formine per il ghiaccio andranno benissimo, e lasciar riposare in freezer per una mezzora.

Spellare i pomodori tuffandoli in acqua calda e, dopo averli strizzati ed eliminato l’acqua in eccesso, tagliarli a cubetti e farli rosolare lentamente con due cucchiai di olio, un pizzico di sale e di peperoncino (attenzione a non esagerare). Una volta addensato il sugo passare con un frullatore ad immersione fino ad ottenere una crema liscia e lasciar raffreddare.

Mettere a mollo la gelatina spezzettata in una ciotola di acqua a temperatura ambiente.

In una ciotola a bordi alti versare i 100 gr. di latte e i tuorli delle uova, sempre mescolando con una frusta, far cuocere a fuoco bassissimo o a bagnomaria fino a che non si forma una crema liscia e vellutata. Il procedimento è lo stesso della crema inglese, ma senza zucchero.

Incorporare la crema di latte in quella di pomodoro e amalgamare con cura.

Sempre nella casseruola della crema di latte versiamo i cinque cucchiai di latte in più e far scaldare leggermente. Versare la gelatina ben strizzata e far sciogliere per bene. Incorporare tutto con il composto di base.

Ora formiamo le nostre piccole bavaresi, in 4/5 stampi di silicone o di metallo da budino versare 1 cm circa di crema di pomodoro e mettere in freezer per un quarto d’ora. Quando il fondo si è ben rassodato, togliamo dagli stampi un cubetto di robiola e appoggiarlo all’interno. Copriamo con la crema di pomodoro fino all’orlo.

Lasciamo riposare in frigorifero per almeno 5 ore.

Per servire passare gli stampi leggermente in una ciotola di acqua calda e girare su un piatto da portata.

Io ho accompagnato le mie bavaresi con foglioline di basilico fresco e semi di sesamo.

Risultato scintillante….

Godetevi la diversità di consistenze e sapori e fatemi sapere se vi è piaciuto.

Baci

Monica

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.