About

Mi chiamo Carlotta, per gli amici Carli, di professione “sognatrice”, appassionata, passionale e troppo spesso distratta.

Amo i ranuncoli, la zucca, la pizza, le coperte di lino, i merletti e i Suq.
Metto il cuore sempre in tutto, come in questo blog che ho deciso di far nascere in un giorno grigio pieno di monotonia.

Determinata, ambiziosa e romantica, agisco spesso d’impulso e non sempre questo mi ripaga.
Amo gli abbracci improvvisi, i gesti spontanei, i sorrisi gratuiti.

Amo cucinare, da questo l’idea del blog, cucinare per chi amo con dedizione e calma.

Svuoto la mente dal caos, mi rilasso, preparo gli ingredienti ed elimino la fretta dalla mia cucina…il luogo della casa che adoro in assoluto.

La mia passione nasce da bambina quando con mia nonna creavo pasta di pane e facevo finta di cucinare dolci…

Amo viaggiare, conoscere nuovi posti, persone con storie da raccontare, da condividere, usanze e costumi diversi dai miei. Sono affascinata dall’ Oriente, da tutto ciò che profuma di essenze, spezie e dai colori che incontri…dal mercato caotico di Marrakech, dalla Moschea Blu di Istanbul e dalle notti bianche di San Pietroburgo!!

Amo scrivere dei miei viaggi non per essere una guida o un’agenzia ma solo ed esclusivamente perché mi piace condividerli…e amo viverli insieme alla mia famiglia, non esiste niente di più bello al Mondo.

AssaporiAMO nasce 1 anno fa, da una mia idea e coinvolge inizialmente anche due amici Elisa e Filippo che ancora oggi gestisce il blog da dietro le quinte con la sua grande competenza in materia.

Viceversa per Elisa che da qualche mese per motivi personali non ha più potuto dedicare il suo tempo al progetto. Ringraziandola per il suo contributo spero che possa cambiare idea e farne nuovamente parte…

A Gennaio 2019, parlando del blog con la mia amica Monica, durante una piacevole cena a casa sua ad Alba in Piemonte, la coinvolgo a collaborare con la #rubrica del Mercoledì.
Ecco cosa dice Monica di se stessa:

“Eccomi qui… attesa o pure no… sono Monica, cucino per creare cose belle, un po’ per terapia, un po’ per gioia, un po’ per sorridere e soprattutto far sorridere. Devo ammettere che l’inizio con esperimenti da piccolo chimico ha messo a dura prova i miei genitori sin dalla tenera età… pranzi bruciati e mangiati con un sorriso…cosa ti ispira più amore di questo! Eppure, dopo diversi tentativi, sono sbocciata con il mio primo tiramisù e la prima insalata russa da applauso…provare, provare, provare.

Nonne e zie speciali, tradizione del sud e del nord che istintivamente mi muove le mani, l’odore del mare che mi manca sempre, rincorso dalle colline delle Langhe piemontesi per tutta Italia, la voglia di assaggiare, di creare e riprodurre ricette fino ad innamorarsi dei gusti, ma soprattutto un tremenda curiosità: lanciatemi una sfida e l’accetto… è più forte di me.

Amo follemente la pizza, la danza, la Toscana… e i dolci di ogni foggia e ogni provenienza. Li amo talmente tanto che un paio di anni fa mi sono regalata un corso di pasticceria con uno dei più mitici pasticceri di Alba, la mia città, il maestro Beppe Scavino, che mi ha donato serate dopo lavoro indimenticabili… le sue mousse e i suoi cannoli mignon una vera poesia.

E ora sono qui con Carli a inventare cose buone e a cercare di trasmettervi tutta la mia passione e quella che ancora c’è da tirar fuori… spero diventeremo ottimi amici, non c’è niente di più bello di una tavola colorata e una pasta al pomodoro mangiata in compagnia per farmi sentire felice….

Spero anche che AssaporiAMO possa essere un “viaggio” fatto di Amore sotto ogni sua forma colore e dimensione, da celebrare e scoprire assaporando un buon piatto ma anche perché no, assaporando le emozioni che un viaggio può regalare. Amore curioso di nuove destinazioni e culture arricchito dai miei consigli e dal mio modo di viaggiare, dalla mia filosofia del “tutto è possibile” se ci si crede davvero!

Tutti insieme, NOI con VOI, verso il bello e buono che verrà!!

Buone ricette, buoni ingredienti, buone rubriche e buone idee!!!

“Perché l’ottimista è colui che vede nella grandine una buona partenza per un Mojito…”

credit: Pinterest